L'Asse Centrale (Zhong Ding) come viaggio evolutivo tra Essenza e Spirito

Nella pratica Interna la percezione e la gestione dell'Asse Centrale è di fondamentale importanza. L'Asse Centrale è facilmente identificabile nella colonna vertebrale, asse portante dell'intero corpo anche se, in realtà, esso è qualcosa di più: da una parte si tratta dell'asse centrale di quell'ideale “cilindro” che è il corpo, garantendo la gestione dell'equilibrio e lo spostamento dell'energia in ogni direzione a partire dal centro, dall'altra rappresenta la comunicazione tra le tre grandi cavità ossee, rappresentanti materiali dei 3 Dantian, i centri energetici che stoccano e raffinano le risorse energetiche primarie (Jng, Qi, Shen).

 

C’è sotto ogni storia, da sempre, la stessa verità, malgrado la si racconti in diversi luoghi, in diverse lingue, con diverse immagini.

La pace si fa cercando di capire quali sono i principi che uniscono, non distinguendoci l’un l’altro perché siamo più bravi. La Verità non è cosa da uomini, perché ogni uomo in quanto uomo sa “di nulla sapere”, ma può essere cercata guardando in alto, ascoltando le stelle. E la storia più bella del mondo c'è la racconta appunto, da sempre, una stella:

"Salve a te uomo delle caverne, io mi chiamo Sirio, sono la stella dell’Est, la più luminosa del cielo notturno. Sono proprio io quella stella che nella notte di Natale ti indica il punto dove il Sole risorge, ogni anno, per tutti, da sempre...

 

Esercizi di Automassaggio secondo la Medicina Tradizionale Cinese dalle lezioni della Maestra Anna Gatti, Roma,  CantiereSalute  maggio 2008.
Gli esercizi vanno fatti con attenzione perché si basano sulla stimolazione di determinati punti di Agopuntura.

1) il Risveglio - 2) Organi di senso del viso - 3) Cattiva digestione4) Battere il tamburo celeste - 5) Presa del gatto - Torcicollo. 6) Massaggio del collo - 7) Il terzo occhio - 8) Tai yiang  9) Viso - 10) Occhi stanchi

 

Il Maestro Delio Murru esegue il primo di otto palmi dello stile "Dragon BaGuaZhang" insegnatogli dal Maestro George Xu ( GuoMing Xu ).   Il Baguazhang (Pa Kua Chang) è uno dei tre fondamentali stili di Arti Interne Cinesi, tradotto come "il Palmo del Drago" o "Palmo degli Otto Trigrammi". VIDEO

 

La forma Yang 108 praticata dal Maestro Flavio Daniele, della Nei Dan School di Bologna, nella prima e seconda parte. Un esercizio completo per l'equilibrio tra corpo-mente-energia. dove l'intenzione può emergere in ogni sua espressione. La forma Yang 108 viene proposta dal Cantiere nei suoi incontri dedicati al Tai Ji Quan classico, sia nel suo aspetto marziale che terapeutico.

 

“Il Cantiere della Salute”  invita pazienti affetti da stress e da patologie neuro muscolare (Sclerosi Multipla; Parkinson, Altzhemier incipiente...)  a partecipare ad un progetto di studio clinico denominatoApplicazione del TaiJiQuan nella Sclerosi Multipla”. Il progetto si svolge su protocolli già applicati in USA e in Germania sulle basi del Tai Ji Quan (arte marziale-terapeutica cinese).

Il Corso prevede incontri di 90 minuti settimanali di Pratica Creativa di Consapevolezza (mindfulness) presso le Sale PerlaArmonia del'Hotel Touring di Fiuggi ogni Giovedì dalle 16.00-18.00 / 18.00-20.00.   Gratuito per gli esenti 046, 038, 044 (Sclerosi, Parkinson, Disagi Mentali). Per i disagi psicomotiri da stress anche ogni Mercoledì mattina, ore 10.00-12.00, presso il Centro SM "La Bussola di Ferentino"