‘BA’ significa 8. Secondo la MTC la Postura a 8 è necessaria per connettersi con gli 8 Meridiani Straordinari del Cielo Anteriore. Lo scopo primario è applicare questa postura e mantenerla durante tutta la pratica successiva. Per questo occorre “acquisire consapevolezza del lavoro degli ischi”.

Gli ischi sono due piccoli ossi bucati alla base del bacino, insieme a sacro e coccige fanno parte dell’osso iliaco. Si posizionano posteriormente al pube e anteriormente all’ilio con un corpo a due rami.

Modalità d'uso mostrate dal M.Marcello Giusti

 .

SCHEDA TECNICA   Per tonificare lo Yin o il Sangue, ripetere ogni esercizio completo per 6 volte (o 6 volte 6). Per tonificare lo Yáng o il Qì ripetere ogni esercizio completo per 9 volte (o 9 volte 9). Oppure, ripetere 6 volte ogni esercizio se si pratica la sera, 9 volte se si pratica la mattina.

1- SOSTENERE IL CIELO CON LE MANI PER RAFFORZARE LE RADICI.
Liangshou tuo tian li sanjiao 两手托天理三焦, stimola il "triplice riscaldatore"

Broken Bicycles in Broccato - istruzioni per l'uso

Ba Dua Jin, gli 8 pezzi di broccato

Le origini del Ba Duan Jin, come del Ba Gua Zhang si perdono nel mito. Alcuni documenti riportano figure e ideogrammi del periodo degli insediamenti Yao (4.000 a.c). Si racconta che i movimenti codificati erano ritenuti n grado di equilibrare corpo e mente, che tecniche speciali di respiro venivano usate per prevenire e curare le malattie.

La testimonianza più recente viene da un libro di seta ritrovato nel 1975: Daoyin Xing I Fa (Metodo di induzione del libero flusso di Qi). Il testo risale alla dinastia occidentale Han (206 a.c. - 24 d.c.) e contiene 44 figure di uomini e donne mentre eseguono gli esercizi di broccato.

.


Il brano di musica per motivi di copyright è stato cancellato, in verità è l'ispiratore dell'opera: “Broken Bicycles”di Tom Wait, al quale Elvis Costello ha aggiunto un brano di Paul McCartney, “Junk”, cantata con Anne Sofie Von Otter.
La musica ha una grande facoltà di orientare sentimenti e sensi, e vale la pena di raccontare come questa canzone sia giunta in un Centro di Salute Mentale, per poter descrivere la malinconia e farla diventare danza.

Era un momento strano, in cui la malinconia aleggiava tra tutti gli ospiti del Centro, cercavamo un modo per affrontarla. Sapevamo che il morbido vince il duro, che di fronte a un pugno, ad una offesa, non bisogna irrigidirsi, ma accogliere restando morbidi e rilassati.


Nella sequenza sono riconoscibili le 5 regole base di Grammatica proposte in un processo graduale (Peso, Spazio, Tempo, Flusso). 
La prima fase si compone di tre gesti (poi ripetuti altre due volte) in cui si porta l'attenzione sulla postura della colonna (Sincipite-Coccige). Nel primo movimento si mette il filo a piombo, si crea l'arco inferiore e l'arco superirore. Abbassando le mani giunte le colonna, poggiandosi sul bacino, chiude gli ischi e permette alla gamba destra di avanzare sponteneamente. (Vedi Lezione Bagua, il Cavallo). 


«Rinoceronte... che passa sul ponte... che salta... che balla...»

Questa antica filastrocca popolare si è rivelata utilissima per proporre una attività posturale con i bambini di un asilo. 
Gli adulti possono carpine le potenzialità seguendo le prime tre lezioni del Maestro Delio Murru, quindi non ci dilunghiamo su note tecniche. 
Ci piace invece osservare l'intenzione nella filastrocca che, sin dall'incipit, invia messaggi corpo/corpo scavalcando i filtri delle Fake cerebrali di cui siamo intrisi. I bambini, per fortuna ancora no, mantengono quella meravigliosa "parte animale" (naturale) che sempre più noi adulti condanniamo.