«Rinoceronte... che passa sul ponte... che salta... che balla...»

Questa antica filastrocca popolare si è rivelata utilissima per proporre una attività posturale con i bambini di un asilo. 
Gli adulti possono carpine le potenzialità seguendo le prime tre lezioni del Maestro Delio Murru, quindi non ci dilunghiamo su note tecniche. 
Ci piace invece osservare l'intenzione nella filastrocca che, sin dall'incipit, invia messaggi corpo/corpo scavalcando i filtri delle Fake cerebrali di cui siamo intrisi. I bambini, per fortuna ancora no, mantengono quella meravigliosa "parte animale" (naturale) che sempre più noi adulti condanniamo.


"Riti di Salute" è l'apporto de "i farmalibri" (gruppo di studio Artiterapie) ad un Progetto "TuttaSalute" in collaborazione con ArtPoint "La Bussola" Centro Diurno DSM Ferentino - Farmacia Olistica Cataldi Carcano Fiuggi - APS UP CantiereSalute, Torre Cajietani, Rete T.E.U.  Associazioni di Volontariato per Disagi e Salute Mentale - Ass. Il Sentiero Infinito Nei Gong Bagua Zhang Luino, @StayacasaSocialLive pagina facebook di Resilienza Milano.

Il progetto è non retribuito, gratuito e senza sponsor, "Buttare lì qualcosa e andare via" (Gaber). È aperto a tutti, ad ogni contributo e collaborazione.

Il Piano dell'Opera

Una filastrocca è Resilienza per tutti i senza età.

Avevamo un meraviglioso appuntamento settimanale con i bambini dell'Asilo. Ci faceva tanto bene, la carica dei bambini è contagiosa. Ora cerchiamo di risolvere facendo le filastrocche on line, ma è ben altra cosa. Quel che più ci ha sconvolto, soprattutto riguardo i bambini, è stato il rendersi conto che per mesi e mesi dovremo attenerci (giustamente) ad una distanza di sicurezza.


Questo video, assolutamente spontaneo e amatoriale, era riservato ai praticanti di CantiereSalute come premessa alla lezione di martedì 25/2. L'argomento era delicato: "Coronavirus, cosa fare per difenderci"-.
In Cantiere si cerca di dare priorità alla comunicazione non verbale, ma stavolta come farmacista avevo bisogno di dire parole. Così ho registrato questo video,  semplicemente per dire che il nostro sistema immunitario per funzionare ha assoluto bisogno di rilassamento, di silenzio e di calma.

 

Oggi con gli amici della Bussola ci siamo proprio divertiti, abbiamo fatto il gioco delle Vocali a Colori, è venuto da solo, istintivamente, ed ora ve lo posso raccontare solo così. Ma è sicuro che lo ripeteremo presto, già mi hanno detto che sarebbe bello farlo coi piedi, il discorso si fa interessante.

In pratica stavamo facendo il gioco delle Sette Vocali, perché al Centro abbiamo scoperto che le vocali sono 7 e non 5. “Sette come i giorni della settimana”, dice Michela, “Come i sette Chakra”, dice Daniele, “Come i colori dell’arcobaleno”, dice Paoletta.

 

Mettiamo il filo a piombo, peso a terra, colonna dritta, corona sulla testa. Proviamo a fare la canna di bambù mossa dal vento. Ascoltate il respiro. Portate l’attenzione sulla schiena. Ci sono tensioni? Fastidi?

Ora State sull’attenti. “Pancia in dentro, petto in fuori” , mostrate il petto. State con le gambe dritte, sono belle dure e muscolose, stringete lo sfintere anale. Ascoltate la schiena. Ci sono tensioni? Fastidi?

Per piacere, rimanendo dritti così, guardate il soffitto piegando la testa. Ascoltate la schiena. Ora girate lo sguardo a destra, a sinistra e ascoltate la schiena. Ci sono tensioni?