Home

 

Il primo esercizio di “3 Min Al Dì” : “Mi giro di quà e poi di là”. Un punto estremamente importante della struttura ‘uomo’ è il cardine mediano dell’Asse Centrale, uno snodo che permette al nostro corpo la posizione eretta.

 

Mettetevi in piedi, fate verticalità. La colonna protesa verso l’alto, mentre è tirata in giù dall’attrazione gravitazionale. Affondate i piedi nella terra, sedetevi sulle nuvole, abbassate le spalle, tirate su il collo, spingete in alto la chierica, estendete la colonna. E' quella che potremmo chiamare 'attrazione celeste'

 

Per prima cosa procurarsi un timer. Paradossalmente segnare il tempo ci permette di non pensare al tempo.

A volte potrà sembrarci che 3 minuti non passino mai, altre volte ci si stupirà come il tempo passi così in fretta.

 

Se anche noi uomini riuscissimo a stare rilassati ma vigili come gatti, dormire in piedi come i cavalli, giocare curiosi come bambini, e intanto usare il cervello come dovrebbe un uomo, saremmo quasi perfetti.
Eppure si può, in pratica basta cominciare da una postura corretta e da un atteggiamento positivo. I nostri avi la chiamavano "Postura dell'Uomo Libero."

 

I cattivi pensieri sono gelosi come una vecchia e brutta strega, non ti mollano mai, nemmeno per un secondo, anche se si chiedono solo tre minuti di silenzio.

Ok, accontentiamoli, osserviamoli e lasciamoli andare, senza etichettarli, senza preoccuparsi se sono buoni o cattivi, perché sono solo pensieri.

 

Per cominciare la Pratica del Tai Ji Quan in Cantiere ripetiamo sempre 7 regole che riteniamo fondamentali.
Sembrano principi scontati in quanto la Natura si comporta così, ma nella realtà quotidiana che abbiamo acquisito non è così semplice, quasi a dimostrare che il nostro 'addestramento' è nettamente all'opposto. Le 7 regole sono tratte dal nostro libro "La Spilla del Farmacista