Home


Sarei voluto andare a salutarlo, per dirgli: “Caro Dario, solo ora ci rendiamo veramente conto di come tu sia stato un nostro Maestro, un Grande Maestro di Giocosa Arte.” Gli avrei raccontato che la nostra associazione “Giocosa Arte” nacque nel 1983, ma che solo oggi abbiamo capito come l’insegnamento del premio Nobel Dario Fo ha influito sulla ricerca che stiamo perseguendo da anni: “Il rapporto educativo con la Salute, la Malattia, il Dolore, la Morte.”

Durante il suo funerale sono accadute tre cose che sono insegnamenti fondamentali per chi si occupa di Educazione alla Salute. Il primo è in quel che ha dichiarato suo figlio Jacopo:

 

Cari amici di CantiereSalute,

i nostri incontri di “Tai Ji Quan e Movimento Creativo” riprendono martedì 20 settembre, sempre all'Hotel Touring, sempre dalle 21.15 alle 22.45, sempre tutti insieme.
Quest’anno l’incontro che abbiamo avuto a giugno con il Maestro Delio Murru ci induce a migliorare ancor di più la nostra pratica, perché Delio ci ha indicato un orizzonte del TaiJi.  In pratica ci ha detto come si fa una postura di guardia, come cioè si realizza un Punto Zero di armonia e gioia.

Quest’anno quindi faremo le stesse cose: Nei Gong, Qi Cong, forma 8 Yang, forma 108 Yang, seguendo la didattica NeiDanSchool di Flavio Daniele, e con i giochi, le filastrocche, le danze, che sperimentiamo insieme agli amici della Bussola.

 

Le pratiche di consapevolezza nelle patologie cronicizzanti
Perché la proposta di un Open Week Salute in farmacia insieme a psicologi, artisti e istruttori di TaiJiQuan

La conclusione a cui siano giunti, nelle varie esperienze che evitiamo di raccontare in questa sede, è in verità assai semplice: “Medicina Psicologia e Arte camminano insieme sulla strada della terapia.” Non vogliamo nemmeno dilungarci sul concetto di Salute in quanto “Dinamico Equilibrio Mente-Corpo-Energia” (concetto condiviso da tutte le più antiche Pratiche di Salute e dal 1948 anche dalla OMS, dal 1978 dalla legislazione italiana). Vorremmo invece raccontare il perché ci siamo trovati a proporre l’Open Week Salute in una Farmacia Olistica.

Dal 15 Settembre 2016 IL BLOG DI OSCAR BRILLI 

 

Assodata l’enorme importanza del linguaggio, occorre prendere coscienza in maniera chiara che, se da una parte è fonte di crescita e di sviluppo come esseri umani, dall’altra rappresenta uno dei maggiori ostacoli da superare per una reale comprensione di noi stessi, del rapporto con il mondo del sovrasensibile e di altre realtà dimensionali. Il condizionamento comincia molto presto! L'essere umano nei primi mesi di vita non è in grado di comunicare in maniera intelligibile con il mondo degli adulti, egli emette suoni inarticolati, sorride o piange per manifestare i suoi stati di benessere o di disagio e la madre ne interpreta in maniera diretta e naturale il significato. Lentamente col passare dei mesi comincia ad apprendere le prime parole e a metterle in relazione con le cose e gli oggetti. 

 

La Propaganda intossica. È rozza. Brutale. Pericolosa. Manipola e disinforma.

Il problema con la propaganda non è che “persuade le persone”. Il problema è che persuade le persone di cose false,
e che per riuscirci le disinforma e le manipola facendo leva sulla minaccia e sulla paura.
Il problema con la propaganda è che, per persuadere, gioca sporco.


Consigliamo un articolo di Anna Maria Testa da "Nuovo e Utile. it"  per dare utili indicazioni su 
"Come individuare a colpo sicuro un messaggio di propaganda, perfino quando luccica come un cioccolatino"