Questo sito web utilizza i cookies per fini statistici ed informativi, senza raccogliere dati personali. Consulta la sezione Privacy per approfondimenti.

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Perché occorre un’Arte Marziale per la Salute?

Perché per la Salute ormai dobbiamo combattere, ogni giorno. Siamo circondati da ogni sorta di nemico, più o meno quantico, che si insinua persino in quello che mangiamo, in quello che beviamo, in ogni nostro gesto quotidiano. Nemici come angosce, ansie e depressioni, capaci di infierire sul nostro sistema nervoso centrale e di mangiarsi vivi i nervi. Oppure capaci di farci venire la gastrite, il torcicollo o il mal di fegato per la troppa rabbia. Oppure, tanto per fare un altro esempio, quel nemico interno fatto da un grumo di cellule che si mettono in testa di farsi i cazzi loro e cercano di invadere tutto l’organismo come fa una cellula mafiosa o terroristica. Una cosa comunque è certa: che dobbiamo imparare a combattere.

 

Per combattere un qualsiasi tuo avversario occorre conoscerlo. Per conoscere il tuo nemico devi conoscere te stesso: “Gnosi Teauton”. Tanto vale cominciare da poco, da come si sta dritti, da come si usa la colonna vertebrale, da come si resta in equilibrio alzando una gamba. “Il principale elemento della Salute è un buon equilibrio, eu-crasia”. La Salute è Equilibrio tra Corpo, Mente e Spirito. Un’Arte Marziale Interna, il Tai Ji Quan, antico di millenni, insegna i principi del combattimento. Contemporaneamente insegna come combattere un nemico interno, quello che si nasconde e corrode. Insegna infine a come dirigere l’intenzione senza farsi male, liberando così il pensiero positivo, quello di cuore, che tramuta ogni gesto in un gesto di Salute. Quarant’anni da farmacista mi permettono di dire che la “Consapevolezza” è un buon farmaco. Economico. Con pochissime controindicazioni.

Dottor Gabriele Carcano

 

La Spilla del Farmacista

Sclerosi multipla e TaiJi

la Postura dell’uomo libero