Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Un Quiz semplice semplice a proposito del CROLLO DI FIRENZE.
Chi ha scritto questo pezzo? Quando è stato scritto? 

Come si può notare lo svuotamento della terra è iniziato già da millenni, quindi una voragine è del tutto normale e prevedibile.   

 

 

Ercole: Padre Atlante, Giove mi manda, e vuole che io ti saluti da sua parte, e in caso che tu fossi stracco di codesto peso, che io me lo addossi per qualche ora, come feci on mi ricordo quanti secoli sono, tanto che tu pigli fiato e ti riposi u poco.

Atlante: Ti ringrazio, caro Ercolino, e mi chiamo anche obbligato alla maestà di Giove. Ma il mondo è fatto così leggero che questo mantello, che porto per custodirmi dalla neve, mi pesa di più; se non fosse per la qualità di Giove mi sforza di star qui fermo, e tenere quella pallottola sulla schiena, io le lo porrei sotto l’ascella o in tasca, o me l’attaccherei per le mie faccende.

Ercole: Come può stare che sia tanto alleggerita? Mi accordo benne che ha mutato figura e che è diventata a suo delle pagnotte, e non è più torna, come era al tempo che io studiai la cosmografia per fare quella grandissima navigazione cogli Argonauti: ma con tutto questo non trovo come abbia a pesare meno di prima.

Atlante: Della causa non so, Ma della leggerezza ch’io dico te ne puoi certificare adesso adesso, solo che tu voglia torre questa sulla mano per un momento e provare il peso.

Ercole: In fe’ d’Ercole, se non avessi provato io non poteva mai credere. Ma che è quest’altra novità che io scopro? L’altra volta che lo portai, mi batteva forte sul dorso, come fa il cuore degli animali, e metteva un certo rombo continuo, che pareva un vespaio. Ma ora quanto al battere, si rassomiglia ad un oriuolo che abbia rotta la molla, e quanto al ronzare io non vi odo un zitto.

 

 

VEDI IL PENSIERO DI OSCAR BRILLI

Il Crollo di Firenze è Metaforico